TODAY OPEN
14:30 - 19:30
  • MON: Closed
  • TUE: 14:30 - 19:30
  • WED: 14:30 - 19:30
  • THU: 14:30 - 19:30
  • FRI: 14:30 - 19:30
  • SAT: 14:30 - 19:30
  • SUN: Closed
Per le festività natalizie gli orari potrebbero variare.

Progetto RIVA

Il progetto

Il Progetto RIVA, promosso da Associazione Mus.e con la direzione artistica di Valentina Gensini, nasce in occasione del cinquantesimo anniversario dell’alluvione di Firenze e si configura come una piattaforma artistica e interdisciplinare curata  da MAD (già Le Murate. Progetti Arte Contemporanea) in partnership con la Fondazione Studio Marangoni, Tempo Reale Centro di Ricerca, Produzione e Didattica Musicale, il collettivo artistico Studio++ e Radio Papesse in collaborazione con LWcircus, Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee – progetto PARC, Compagnia Virgilio Sieni – PIA, CISDU e DIDA Università degli Studi di Firenze, Ordine e Fondazione Architetti di Firenze.

Pensato come network sinergico che unisce competenze di più ambiti disciplinari, RIVA si struttura come un cantiere di ricerca comune attorno al fiume Arno, che coinvolge artisti, architetti, curatori, operatori culturali e istituzioni in una progettualità culturale, artistica, ambientale e sociale. A partire dallo scorso maggio, RIVA ha invitato performer, artisti visivi, fotografi e sound artist, a svolgere un periodo di residenza nella città di Firenze volto alla realizzazione di interventi e progetti artistici site-specific, workshop e momenti di formazione per giovani artisti del territorio, talk e tavole rotonde, sul tema della valorizzazione del parco fluviale.

In occasione dell’anniversario dell’alluvione, RIVA ha inteso, infatti, cogliere nelle celebrazioni di una memoria collettiva, legata ad un evento tragico e al contempo carico di momenti di solidarietà, un’opportunità per agire sull’immaginario collettivo, stimolare nuove visioni progettuali per il futuro, oltre che sensibilizzare alla definizione di buone pratiche e atteggiamenti responsabili nei confronti del territorio e delle tematiche ambientali. Le residenze d’artista e le iniziative promosse da RIVA hanno così portato alla restituzione di un ritratto corale e attuale delle sponde del fiume, delle sue comunità e della sua storia nell’intento di riavvicinare in senso fisico e metaforico la cittadinanza, soprattutto i giovani, all’Arno, e di coinvolgere attivamente il pubblico. Oltre agli artisti, hanno contribuito alla progettualità di RIVA anche sociologi, antropologici, filosofi, biologi e scienziati come relatori di conferenze e tavole rotonde attorno ai temi della sostenibilità ambientale e culturale, e del rapporto tra produzione culturale e territorio.

 

Realizzato in coprogettazione e  con il sostegno di Sensi Contemporanei  nell’ambito dell’accordo di programma quadro tra Regione Toscana, Mibac Direzione Generale Cinema e Agenzia per la Coesione territoriale.