OGGI APERTO
14:30 - 19:30
  • LUN: Chiuso
  • MAR: 14:30 - 19:30
  • MER: 14:30 - 19:30
  • GIO: 14:30 - 19:30
  • VEN: 14:30 - 19:30
  • SAB: 14:30 - 19:30
  • DOM: Chiuso
Per le festività natalizie gli orari potrebbero variare.

A cura di Chiara Camoni e Cecilia Canziani con Paola Aringes (tessitrice) e Francesco Ventrella (storico dell’arte)

Il secondo appuntamento di Sui generis, ciclo di incontri seminariali costruito attorno alll’idea di genere come asimmetria, di lavoro e pensiero come pratiche collettive, del tempo come dimensione necessaria per la costruzione di saperi condivisi, curato da Chiara Camoni e Cecilia Canziani con Le Murate. Progetti Arte Contemporanea. Ogni incontro si compone di un laboratorio, di letture collettive, e di talk pubblico.

Mercoledì 16
10,30 – 18,30 Laboratorio con Paola Aringes (tessitrice) Montaggio del telaio e preparazione dell’ordito.
17.00 Letture collettive a cura di Chiara Camoni e Cecilia Canziani Testi di Richard Sennet, L’uomo artigiano; J.B.S. Haldane, Della Giusta Misura; Magdalena Droste, Bauhaus; Anni Albers, On weaving, Gian Antonio Gilli, Arcaici Specialisti; Chiara Frugoni, Una solitudine abitata: Chiara d’Assisi; Carlo Sini, Il sapere dei segni.

Giovedì 17
10,30 – 16,30 prosecuzione del Laboratorio con Paola Aringes Trama
17,30 Talk Francesco Ventrella Uno più uno fa tre: empatie queerPartendo dalle teorie sull’empatia della scrittrice Vernon Lee (1856-1935), l’intervento di Ventrella discuterà come la pratica dell’astrazione nell’arte, ma non solo, ha rappresentato, per le comunità LGBTQ+, una strategia di disidentificazione queer fondata sulla relazione La partecipazione al laboratorio e alle letture è su invito/iscrizione. Il talk è aperto al pubblico.

Biografie

Paola Aringes lavora come tessitrice, in ambito artigianale e artistico. Conduce da anni una ricerca sui disegni e sui tessuti popolari: determinante è stato l’incontro e la collaborazione con le sorelle Barberi, due anziane tessitrici della Versilia che hanno diviso la loro vita tra i campi e il telaio. Si è specializzata nella progettazione tessile e nella traduzione dei tracciati tradizionali con Graziella Guidotti. Ha approfondito la tintura naturale con Paola Siddu. Insegna regolarmente sia in ambito privato che istituzionale, come nel caso delle lezioni tenute agli operatori museali presso il Museo Etnografico di Villafranca, Massa.

Francesco Ventrella insegna storia dell’arte presso l’Università del Sussex (UK) ed è Paul Mellon Rome Fellow alla British School at Rome, dove conduce una ricerca sulla scrittrice lesbica Vernon Lee e le teorie dell’empatia agli inizi del ventesimo secolo. Francesco si occupa di storiografia, scritture d’arte e cultura visiva moderna e contemporanea e ha pubblicato diversi studi di estetica queer e femminista. Nel 2017 Francesco ha curato con Meaghan Clarke un numero speciale della rivista «Visual Resources» intitolato Women and the Culture of Connoisseurship e con Giovanna Zapperi sta curando il volume di saggi Art and Feminism in Postwar Italy: The Legacy of Carla Lonzi di prossima pubblicazione.