TODAY CLOSED
See opening hours
  • MON: Closed
  • TUE: 14:30 - 19:30
  • WED: 14:30 - 19:30
  • THU: 14:30 - 19:30
  • FRI: 14:30 - 19:30
  • SAT: 14:30 - 19:30
  • SUN: Closed

Un incontro all’insegna della scoperta e dell’apprendimento della filosofia, psicologia, medicina, arti e discipline della cultura antica cinese che integrano le conoscenze della moderna ricerca scientifica in tutti i campi del sapere.
Mercoledì 8 Giugno ore 17.30 MAD presenta un dialogo tra Massimo Mori, che si soffermerà sul sapere scientifico e la creatività, e Franco Cracolici, che invece avrà un focus su pensiero filosofico e cura di sé, a cui farà seguito una performance dimostrativa di Tai Chi in Piazza delle Murate alle ore 19.00.

Superato il relativismo, nel XX° secolo la modernità entra in crisi con la fisica quantistica, la teoria della relatività, le nuove geometrie non euclidee, i teoremi dell’impossibilità, della decoerenza, del caos e dell’entropia. Bertrand Russell afferma nel 1960: “è un fatto davvero curioso che proprio mentre l’uomo della strada inizia a credere completamente nella scienza, l’uomo in laboratorio comincia a negarne la fiducia”. Appare superiore al concetto di ‘conoscenza’ quello taoista di ‘comprensione’, dove questa supera sia l’ambito della filosofia che quello del sapere scientifico.

Allo stesso modo la contemporaneità artistica, in particolar modo con le neoavanguardie, ha messo in crisi l’idea classica delle espressioni armoniose e ha rinnovato l’opportunità della disarmonia come terreno fertile per nuove e differenti classicità. Sono entusiasmanti il confronto, lo scontro e l’incontro tra Oriente e Occidente, dove emerge che la tradizione non è più tradizionale e la tradizione del nuovo, nel fluire del continuo mutamento, è l’alternanza dello Yin e dello Yang; la sinusoide che li separa e contemporaneamente unisce, mostra come la creatività assieme alla saggezza sia il terreno fertile nel quale le operazioni di rottura e quelle edificanti

Le indicazioni che emanano dalla luce del Tao sono nella direzione d’una comprensione olistica nel fluire delle trasformazioni. La via della saggezza, per quanto questa sia irraggiungibile, è quella indicata dal Tao Te Ching. Una direzione etica dove possono confluire: sapere scientifico, applicazioni tecnologiche, differenti filosofie e vie spirituali, sperimentazioni artistiche.

 

Massimo Mori è medico con decenni di esercizio della professione. Divenuto esperto della disciplina del Tai Chi tramite una lunga pratica di studio all’interno di un lignaggio originato dalla famiglia Yang, accosta l’apprendimento della medicina tradizionale cinese, delle tecniche di benessere energetico qigong e di manipolazione energetica tuina.
Franco Cracolici dal 1992 ad oggi è Direttore e Docente di Medicina Tradizionale Cinese e Agopuntura presso la Scuola di Agopuntura di Firenze e dal 1991 esercita attività ambulatoriale continuativa. È ideatore, fondatore e presidente dell’Associazione culturale “La Compagnia del Tao”.