OGGI APERTO
14:30 - 19:30
  • LUN: Chiuso
  • MAR: 14:30 - 19:30
  • MER: 14:30 - 19:30
  • GIO: 14:30 - 19:30
  • VEN: 14:30 - 19:30
  • SAB: 14:30 - 19:30
  • DOM: Chiuso

Se ci guardiamo intorno sembra non ci sia niente per cui valga la pena cantare. Ma perché allora continuiamo farlo? Cantiamo perché in mezzo a tutto questo dolore, una canzone è capace di riagguantarci, e di farci gridare che la vita vale la pena di essere vissuta.

Il 15 dicembre alle ore 17,30 l’ensemble CONfusion presenta il Concerto di Natale, una raccolta di canti che, attraverso le epoche e i continenti, segue la mappa della libertà e della fratellanza universale.

L’ensemble vocale CONfusion vuole contribuire a creare una contronarrazione  e a promuovere una cultura della fiducia e dell’accoglienza, attraverso il linguaggio universale della musica.

 

Programma

 

Personent Hodie – canto natalizio medievale, tramandato nelle Piae Cantiones, una raccolta di inni della latinità medioevale pubblicata nel 1582, lingua latina

Aya Ngena – canto di liberazione Zulu, Sud Africa, lingua kosu

Ipharadisi – canto di liberazione Zulu, Sud Africa, lingua kosu

Nuenu Bisamba – canto natalizio del Congo, lingua lingala

Lullay Lullay (Coventry Carol) – canto natalizio del XVI sec., lingua inglese

Amavolovolo – canto Zulu, molto diffuso nel Sud Africa pre-democratico, che racconta la paura delle persone per la violenza nelle le strade (Amavolovolo è una deformazione della parola inglese Revolver), Sud Africa, lingua kosu

Siyahamba – canto tradizionale Zulu. Negli anni ’90 si è diffuso in tutto il mondo come uno dei più importanti canti di solidarietà anti Apartheid, Sud Africa, lingua kosu

Shosholoza – canto tradizionale dei minatori, divenuto inno nazionale ufficioso del Sud Africa, lingua zulu e ndebele


CONfusion

Gruppo vocale composto da persone provenienti da diversi paesi del mondo

CONfusion è un gruppo vocale formato da persone provenienti da diversi paesi del mondo, nato nel 2016 come progetto di inclusione di migranti e rifugiati, ideato e diretto da Benedetta Manfriani, attivo in  Mugello e presso il Teatro Puccini di Firenze. In quattro anni di attività hanno partecipato alle attività del coro oltre 80 persone provenienti da Gambia, Ghana, Nigeria, Camerun, Senegal, Congo, Togo, Mali, Guinea, Yemen, Costa d’Avorio, Armenia, Pakistan, Siria, Francia,... Germania, Usa, Uk, Olanda, e tanti italiani del territorio del Mugello e di Firenze. La proposta culturale del coro CONfusion parte dalla reinterpretazione di brani del repertorio popolare delle diverse tradizioni musicali che toccano temi universali, per arrivare a brani di autori contemporanei. All’interno del coro CONfusion questo scambio di vissuti profondi attraverso la musica e la condivisione di tanti patrimoni di lingue e culture diverse, caratterizza l’ordinaria pratica artistica e umana. CONfusion si è esibito in concerti e performance quali: il video di coro virtuale CONfusion Hello Django, realizzato durante il lockdown, in mostra presso il RAC Rochester Art Center  Creative Confinement Exhibition, la partecipazione alla marcia di Barbiana 2020, la realizzazione del minifestival Walkabout/Migrazioni Sonore per l’Estate Fiorentina 2019, la partecipazione allo spettacolo del Pavel Zalov Quartet di Enrico Fink al Teatro Corsini di Barberino per la giornata della memoria 2019, la performance Rivers di Y. Avital alla Notte Bianca, 2109 presso il Museo M. Marini, Rivers di Yuval Avital, nell’ambito del progetto RIVA 2018, concerti nelle biblioteche nell’ambito degli eventi promossi da Catalyst per l’Estate Fiorentina 2018, la partecipazione al Tempo Reale Festival 2017 (Sound&Bike), Migrarti 2017. Nel 2019 CONfusion è stato in residenza a MAD Murate Art Distric.

Read More

Benedetta Manfriani

Artista visiva e cantante

Artista visiva e cantante, ha esplorato negli anni tecniche e linguaggi diversi – video, installazioni, fotografia, musica, ceramica, grafica – dando vita a opere multiformi. Collabora con Tempo Reale, sia nella didattica sia nella produzione di opere multimediali, e con la compagnia teatrale Catalyst. È attualmente artista in residenza al MAD Murate Art District. Nell’ambito del Progetto RIVA ha diretto la performance sonora Rivers  nel 2018, partecipando nel 2017 ad una installazione... sonora di Tempo Reale Festival. Nel 2016 ha ideato CONfusion, un gruppo vocale multietnico formato da persone provenienti da molti paesi del mondo, che lavora per l’inclusione dei migranti attraverso la musica e la performance, attivo anche presso il Teatro Puccini di Firenze. Nel 2021 ha realizzato per MAD l’installazione sonora QuaranTeens, allestita in Piazza del Carmine.

Read More