OGGI CHIUSO
Guarda gli orari
  • LUN: Chiuso
  • MAR: 14:30 - 19:30
  • MER: 14:30 - 19:30
  • GIO: 14:30 - 19:30
  • VEN: 14:30 - 19:30
  • SAB: 14:30 - 19:30
  • DOM: Chiuso

Risultati del bando

Come da tabella sottostante, al termine delle valutazioni della commissione risultano ammessi al programma di residenze i seguenti artisti/collettivi: Jacopo Jenna, Penelope Morout, ZimmerFrei, Julieta Marocco, Saverio Lanza, Giulia Deval, Teatro dell’elce, Komoco, Associazione FOSCA, Paola Roberti – NOBU_LAB, Damiano Ottavio Bigi – Alessandra Paoletti, Kinesis.

Artisti
Jacopo Jenna AMMESSO CON CONTRIBUTO 15
Penelope Morout AMMESSA CON CONTRIBUTO 15
ZimmerFrei AMMESSO CON CONTRIBUTO 15
Julieta Marocco AMMESSA CON CONTRIBUTO 15
Saverio Lanza AMMESSO CON CONTRIBUTO 15
Giulia Deval AMMESSA 14
Teatro dell’elce AMMESSO 14
Komoco AMMESSO 14
Associazione FOSCA AMMESSA 14
Paola Roberti – NOBU_LAB  AMMESSI 13
Damiano Ottavio Bigi -Alessandra Paoletti AMMESSI 13
Kinesis AMMESSO 13

 

Nei prossimi giorni gli artisti o collettivi artistici i cui progetti risultano ammessi verranno contattati, telefonicamente o via mail, per definire nei dettagli giorni, orari e necessità della residenza e per procedere alla compilazione dei moduli necessari.


C’è tempo fino al 20 dicembre per presentare domanda e avere a disposizione gli studi d’artista di MAD per lavorare e produrre i propri lavori.

Artisti visivi e performativi, registi, sound artist, musicisti, designer e architetti. È rivolto a loro il nuovo bando per residenze d’artista di MAD Murate Art District, centro civico di produzione per l’arte contemporanea gestito da MUS.E che in collaborazione con la Direzione Cultura del Comune di Firenze presenta una call per selezionare gli artisti (e/o i collettivi di artisti) che potranno usufruire degli spazi dell’ex carcere delle Murate per produrre i propri lavori nel periodo che va dal 15 gennaio al 15 maggio 2023.

Al fine di sostenere le residenze MAD ha disposto un contributo economico del valore di 5.000 euro a sostegno della produzione di un solo progetto, o suddivise su più progetti, a discrezione della commissione, che valuterà i progetti più meritevoli.

Con il supporto di Fondazione CR Firenze



Avviso pubblico per l’erogazione di spazi studio per residenze d’artista presso MAD Murate Art District per il periodo 15 gennaio - 15 maggio 2023

Art. 1 – Finalità e oggetto dell’Avviso
L’Associazione MUS.E, ente di diritto privato in controllo pubblico – che vede tra i suoi soci il Comune di Firenze, il Comune di Vinci, il Comune di San Giovanni Valdarno e la Città Metropolitana di Firenze – iscritta al n. 352 dell’elenco istituito presso l’ANAC ai sensi dell’art. 192 del D.lgs. 50/2016 – desidera rendere pubblica la presente call in collaborazione con la Direzione Cultura del Comune di Firenze dedicata all’erogazione di spazi studio per residenze d’artista presso MAD Murate Art District per il periodo 15 gennaio – 15 maggio 2023 tramite la selezione di artisti e/o collettivi di artisti attivi nell’ambito dell’arte contemporanea.
L’Associazione MUS.E, coerentemente con la propria vocazione statutaria, in linea con gli obiettivi di MAD, nell’ambito del Progetto MADxCOMMONS, desidera sostenere la formazione artistica mettendo a disposizione spazi studio o studi d’artista presso MAD Murate Art District.
Al fine di sostenere le residenze idonee MUS.E stabilisce un contributo di 5000 euro da assegnare in un’unica soluzione al progetto vincitore oppure da frazionare tra più progetti se selezionati a pari merito, a insindacabile giudizio della commissione.
MAD Murate Art District è un centro di ricerca, di produzione artistica e di scambi internazionali, ospitato negli spazi restaurati deII’ex-carcere cittadino. A partire da marzo del 2014 propone mostre, incontri, approfondimenti critici, performance, workshop e progetti di arte pubblica centrati sulle tematiche e i linguaggi artistici del contemporaneo. Il taglio fortemente interdisciplinare, sulla base del quale i progetti vengono selezionati e prodotti, è orientato a coinvolgere attivamente la cittadinanza.
Fin dalla sua apertura, MAD ha concentrato le sue attività sulla produzione di opere e performance, tramite la selezione di artisti nazionali e internazionali chiamati a svolgere periodi di ricerca dedicati a progetti specifici, con un’attenzione particolare al contesto sociale e alla memoria storica del luogo.

Art. 2 – Obiettivi
Con il presente Avviso l’Associazione MUS.E intende raggiungere i seguenti obiettivi:
– supportare la ricerca e il lavoro di artisti visivi e performativi, registi, sound artist, musicisti, designer, architetti;
– sostenere un periodo di residenza e produzione artistica per artisti e/o collettivi;
– valorizzare MAD quale luogo di formazione, produzione e di residenza per artisti.

Art. 3 – Soggetti destinatari dell’Avviso
Possono partecipare alla presente selezione artisti visivi e performativi, registi, sound artist, musicisti, designer, architetti – anche costituiti in collettivi artistici- che presentino un progetto di produzione artistica da effettuare durante il periodo di residenza presso MAD di durata non inferiore a 7 giorni lavorativi.

Art. 4 – Requisiti generali di ammissibilità
Tutti i soggetti destinatari espressamente richiamati all’art. 3 del presente Avviso devono rispettare i requisiti di ammissibilità di seguito elencati:
a) aver compiuto 18 anni di età al momento della presentazione della domanda (per tutti i candidati);
b) essere un professionista dell’arte o dello spettacolo proponente un progetto inedito;
c) aver già lavorato in contesto professionale in Italia e/o all’estero.

Art. 5 – Commissione
La commissione valutatrice sarà composta da: un membro della Direzione Cultura del Comune di Firenze o dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze, un professionista esterno nominato da MAD e il direttore artistico di MAD Murate Art District in funzione di Presidente.
La funzione di segretario verbalizzante sarà espletata da un dipendente Mus.e in servizio presso MAD Murate Art District

Art. 6 – Contributo economico
Come indicato all’art. 1, per i progetti vincitori è previsto un contributo economico dell’importo lordo totale di 5.000,00 € (cinquemila\\00 euro), in soluzione unica oppure da suddividere in base al numero dei progetti che risulteranno con punteggio a pari merito in base alla congruità del contributo richiesto nel budget inviato dai proponenti.
Sarà assegnato un periodo di residenza anche ad uno o più soggetti che saranno ritenuti “idonei” in base alla graduatoria, i quali potranno svolgere la residenza presso le Murate Art District, senza ricevere alcun contributo in denaro.

Art. 7 – Concessione spazio studio per residenza d’artista
Ai vincitori e agli idonei del presente bando verrà concesso per un periodo non inferiore a 7 giorni lavorativi uno spazio di residenza.
In base al progetto presentato potrà essere assegnato uno dei seguenti spazi:
– studio d’artista (15 mq) con dotazione internet via ethernet, tavolo, sedie;
– sala Ketty La Rocca (144 mq) con dotazione internet wi-fi, pedana danza, video proiettore a soffitto, schermo per proiezioni, impianto audio con mixer a 8 canali, impianto luci.
– Eventuali altri spazi richiesti dall’artista secondo specifiche e temporanee necessità.
Ulteriori dotazioni tecniche e/o arredo potranno essere specificate all’interno della scheda tecnica da allegare alla domanda di partecipazione come indicato all’articolo 8 del presente avviso.

Art. 8 – Modalità di presentazione delle domande
I soggetti interessati alla residenza dovranno presentare domanda di partecipazione entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 20 dicembre 2022, pena l’esclusione, inviando la documentazione specificata ai commi successivi, all’indirizzo lemuratepac@pec-legal.it.
Non potranno essere accettati plichi in forma cartacea e consegnati brevi manu. Ogni comunicazione di eventuale richiesta di informazioni dovrà avvenire a mezzo mail all’indirizzo: info.mad@musefirenze.it entro le ore 23.59 del giorno 16 dicembre 2022, con la precisazione che le risposte alle richieste di chiarimento verranno evase dall’Associazione nei giorni feriali.
Qualora la documentazione sia presentata da un indirizzo mail ordinario (non PEC), l’Associazione MUS.E non è responsabile del mancato arrivo della stessa e declina ogni responsabilità in merito alla dispersione delle domande.
La domanda di partecipazione dovrà essere in formato pdf, contenuto in un unico documento e non dovrà richiedere password di protezione.
L’oggetto del messaggio di posta elettronica dovrà recare la dicitura: “Bando Residenza MAD gennaio – maggio 2023”. Non sarà possibile modificare la domanda successivamente all’invio.
Il rispetto della scadenza è perentorio e, a tal fine, faranno fede esclusivamente i messaggi di posta elettronica che perverranno tassativamente entro la data e l’ora indicata al comma 1. Oltre il termine indicato, quindi, non sarà ritenuta valida ai fini della presente selezione alcuna istanza e i messaggi di posta elettronica saranno direttamente cancellati. Si raccomanda, quindi, di presentare le domande con adeguato anticipo per evitare eventuali problemi tecnici che potrebbero ritardarne la trasmissione.

Art. 9 – Documentazione da inoltrare
I soggetti di cui all’art. 3 dovranno presentare una domanda di partecipazione contenente la seguente documentazione che non dovrà superare la grandezza di 8MB:
1. Domanda di partecipazione redatta nelle forme dell’Allegato 1 con i dati personali del soggetto richiedente;
2. Documento di identità in corso di validità (in caso di collettivi per tutti i partecipanti)
3. Curriculum dettagliato aggiornato (con mostre personali e collettive, residenze, progetti, pubblicazioni, filmografia, partecipazioni a festivals e rassegne, ecc…);
4. Portfolio corredato da testi, immagini, riproduzioni, link a siti e video (in formato PDF);
5. Descrizione del progetto proposto per la residenza. II documento dovrà includere le motivazioni, le finalità, i contenuti e il cronoprogramma indicativo del progetto, una scheda tecnica relativa a materiali o allestimenti tecnici necessari, personale coinvolto e titolo professionale relativo, gli
eventuali contributi di altri artisti o del pubblico, qualsiasi materiale ritenuto necessario alla completa comprensione del progetto;
6. Prospetto di budget del progetto (non vincolante ai fini del punteggio o dell’accettazione della domanda) con specifica relativa al contributo richiesto;
7. Descrizione delle modalità di restituzione del progetto di residenza alla cittadinanza in forma di esposizione, performance, laboratorio, talk, momento di formazione, proiezioni, concerti o altra modalità ritenuta idonea e coerente con il progetto di ricerca;
8. Lettera motivazionale;
9. Liberatoria (Allegato 2) attestante il preventivo assenso a che i dati e le immagini fornite possano confluire nel sito internet www.murateartdistrict.it e sui canali social dell’Associazione per la promozione delle attività culturali proposte.

Art. 10 – Descrizione delle fasi di selezione delle domande.
Le domande di partecipazione che dovranno pervenire entro i termini indicati nell’art. 8, saranno selezionate da una commissione di valutazione costituita come indicato all’art.5 e i nominativi degli assegnatari delle residenze e del contributo economico (vincitori) e i nominativi degli assegnatari della sola residenza (idonei) saranno pubblicati entro il 4 gennaio 2023 sul sito www.murateartdistrict.it e tale pubblicazione avrà effetto di notifica nei confronti dei concorrenti.
Eventuali chiarimenti potranno essere richiesti esclusivamente a mezzo mail, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: info.mad@musefirenze.it.
Si precisa fin da ora che l’elenco dei soggetti ammessi ed i relativi progetti e curricula verranno pubblicati, ai sensi del d.lgs. n. 33/2013, sul sito dell’Associazione MUS.E.

Art. 11 – Selezione e criteri di valutazione
Le domande di partecipazione dovranno rispettare i seguenti requisiti formali:
– rispetto dei termini di scadenza dell’Avviso per l’invio della domanda;
– sussistenza dei requisiti soggettivi di cui all’art. 3 dell’Avviso;
– completezza dei contenuti richiesti e regolarità della documentazione prodotta;

Art. 12 – Criteri di valutazione delle domande
Le domande che avranno superato la verifica dei requisiti formali, saranno selezionate dalla Commissione, sulla base dei seguenti criteri:

  • qualità artistica, innovazione e sostenibilità della proposta;
  • curriculum e portfolio;
  • internazionalità della proposta presentata;
  • qualità della proposta della restituzione pubblica prevista;

Punteggio
0 – insufficiente/non significativo
1 – scarso/poco significativo
2 – sufficiente/abbastanza significativo
3 – buono/significativo
4 – molto buono/molto significativo
5 – ottimo/elevato

Art. 13 – Atto di concessione dello spazio studio di residenza
I vincitori e gli idonei dovranno sottoscrivere le condizioni di utilizzo dello spazio, pena la revoca dell’assegnazione del periodo di residenza.

Art. 14 – Periodo di residenza
Si precisa che il cronoprogramma indicativo del progetto potrà essere oggetto di modifiche da parte di MAD Murate Art District per motivi inderogabili dati dalla programmazione ordinaria al fine di garantire la corretta partecipazione di tutti gli artisti e/o collettivi artistici vincitori o idonei del bando.

Art. 15 – Trattamento dei dati personali
Ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 e ss.mm.ii. e del Regolamento europeo (UE) 2016/679, si informa che i dati personali forniti dai candidati, obbligatori per le finalità connesse al perfezionamento della procedura del presente avviso, saranno utilizzati esclusivamente per l’espletamento delle procedure di individuazione degli stessi e ottemperare agli obblighi di legge.
Titolare del trattamento è l’Associazione MUS.E, con sede legale in Firenze, alla via Aurelio Nicolodi n. 2.
Responsabile del trattamento è il legale rappresentante pro tempore dell’Associazione.
In relazione al trattamento dei dati personali i diritti spettanti all’interessato sono quelli di cui al Regolamento europeo (UE) 2016/679.
Ogni soggetto di cui all’art. 3, inviando la propria candidatura, dichiara di essere a conoscenza e di accettare le modalità di trattamento, raccolta e comunicazione innanzi menzionate, visionabili sul sito istituzionale dell’Associazione al seguente link: http://musefirenze.it/privacy/.

Art. 16 – Responsabile del Procedimento
Il Responsabile del procedimento per l’Associazione MUS.E è Dott.ssa Valentina Gensini.

Art. 17 – Pubblicità e trasparenza
Il presente Avviso e gli allegati possono essere consultati e prelevati presso il sito istituzionale dell’Associazione MUS.E al seguente percorso https://musefirenze.portaleamministrazionetrasparente.it/archivio22_bandi-di-concorso_0_11926_806_1.html e sul sito del MURATE ART DISTRICT al seguente link: https://www.murateartdistrict.it/bando-per-residenze-dartista-gen23/

Art. 18 – Norme di rinvio e foro competente
In caso di controversia relativa alla interpretazione e/o esecuzione del presente Contratto, le parti si adopereranno per addivenire ad una amichevole risoluzione della stessa, anche tramite il ricorso a metodi
alternativi di risoluzione delle controversie, quali, solo a titolo indicativo e non esaustivo, la media-conciliazione e/o la negoziazione assistita. Nel caso in cui, nonostante ogni ragionevole tentativo di comporre bonariamente la controversia, risulti impossibile addivenire ad una sua composizione stragiudiziale, la stessa sarà rimessa dalle Parti alla esclusiva competenza del Tribunale di Firenze.