TODAY CLOSED
See opening hours
  • MON: Closed
  • TUE: 14:30 - 19:30
  • WED: 14:30 - 19:30
  • THU: 14:30 - 19:30
  • FRI: 14:30 - 19:30
  • SAT: 14:30 - 19:30
  • SUN: Closed
Per le festività natalizie gli orari potrebbero variare.

La vita esposta

la presentazione de La vita esposta, secondo romanzo di Niccolò Grossi che racconterà al pubblico il suo libro durante un evento realizzato in collaborazione con Murate Art District presso Le Murate – Caffè letterario.

L’incontro, moderato dalla professoressa Paola Luciani, vedrà Grossi raccontare i dettagli della recente pubblicazione (3 settembre 2020, Porto Seguro Editore) in cui l’autore contamina il genere dello spy-thriller con accenti più lirici, per una narrazione composita e affascinante, che accompagna il lettore alla scoperta dei personaggi, tutti caratterizzati almeno in parte da un lato ombroso, decisivo in ultima battuta per lo svolgimento della storia.

Il protagonista, Elmo, è infatti un fotoreporter con un passato di corruzione, che collabora saltuariamente e sotto ricatto con i servizi segreti italiani. Quando gli viene affidato l’incarico di indagare su Pietro, il suo amico d’infanzia, accetta, consapevole di intraprendere un percorso torbido e ambiguo. La sua missione è confermare che le società di Pietro, appartenente a una ricca famiglia a capo di un impero finanziario, collaborino con il governo tedesco per danneggiare l’immagine dell’Italia sul tema dell’accoglienza dei migranti. Rivedere questo amico di un’altra vita fa emergere ricordi e sensi di colpa per tutto quello che i due hanno condiviso in gioventù. In un gioco di specchi in cui nessuno è immune dal controllo degli altri e tutti sembrano mentire, Elmo conosce Yvonne, brillante avvocato delle società di Pietro, con la quale intreccerà una strana relazione. Fra colpi di scena e inconfessabili segreti, un evento imponderabile sembra mutare le sorti di tutti i personaggi.

 

La vita esposta è un romanzo posto ad intersezione fra diversi generi letterari; scritto nell’agosto 2019, e più o meno nel medesimo periodo ambientato, le vicende ivi narrate sono venate di un’impronta da romanzo giallo, in una trama spionistica, ove si inseguono  complotti e complottismi, paranoie individuali e collettive, colpi di scena, misteri e le loro interpretazioni, fino allo scioglimento finale di tutti gli interrogativi.Il narrato si svolge sul filo di due registri linguistici: un diario intimo, quasi notturno, di uno dei personaggi principali (Yvonne), e la narrazione delle vicende di Elmo, spia part-time, e dei personaggi della sua vita passata e presente, il tutto in una trama incentrata sui rivolgimenti socio-politici dell’epoca, a partire dalla questione dell’accoglienza dei migranti, e sul ruolo svolto dai governi e dai servizi di intelligence”. Niccolò Grossi

ingresso libero, fino ad esaurimento posti

Il servizio è assicurato nel rispetto di tutte le indicazioni igienico-sanitarie indicate dalle disposizioni legislative per garantire la sicurezza dei lavoratori e degli utenti.

Niccolò Grossi

Niccolò Grossi è nato nel 1975 a Firenze dove svolge la professione di avvocato. Ha già pubblicato due raccolte di poesie, Di passaggio  e  I miss your mind, e un romanzo, Amiss.