TODAY OPEN
14:30 - 19:30
  • MON: Closed
  • TUE: 14:30 - 19:30
  • WED: 14:30 - 19:30
  • THU: 14:30 - 19:30
  • FRI: 14:30 - 19:30
  • SAT: 14:30 - 19:30
  • SUN: Closed

I versi delle mani è un primo progetto professionale come danzatrice per Laura Lucioli, che inizia nel 2014 un percorso di ricerca sul movimento insieme a Marta Bellu e che prosegue sino ad oggi attraverso la danza contemporanea e il tango. Agnese Banti, una musicista e performer sensibile e attratta dal dialogo con la gestualità del corpo, la fisicità del suono e la sua relazione con lo spazio. In questo progetto è al primo incontro con la composizione coreografica e con Marta Bellu, che nel 2014 ha iniziato una ricerca che indaga il linguaggio della danza in relazione alla composizione musicale. Insieme vorrebbero esplorare la costruzione simultanea di una partitura musicale e coreografica che possa essere tracciata nello spazio attraverso linee, punti e parole di un linguaggio vaporizzato, portatore di certe qualità , sensibilità.
Queste parole|mani – contenitori di sensibilità che si esprimono in gesti di corpo e suono – come il nome del lavoro, sono emerse dal dialogo tra la linea di ricerca artistica e le particolari ispirazioni espressive di Laura: “I versi delle mani è proprio il mio verso, le mani con le dita che parlano. Il mio gesto nasce, ogni figura ha un simbolo che ha il suo verso; come la lingua italiana: per esempio quando uso la parola e il suono per parlare. Io chiamo Laura, oppure divento un fiore… I miei capelli sono legati con la sua voce. Mi piace come il suono lega l’una all’altra. È simile il suono, siamo simili. La musica si forma come una chiave che apre una porta. Il suono è una chiave sulla bellezza, che apre la porta”.

Coreografia – Marta Bellu
Progetto sonoro – Agnese Banti
Danza – Laura Lucioli
Interpretato da Laura Lucioli e Agnese Banti

I versi delle mani intessono trame sonore, disegnano danze,
sono bocche che si aprono.

L’aria, leggera, prende corpo, diventa un gesto,
un suono circolare, l’uno genera l’altro. Si parlano.

È la mano che dà il tempo e la risposta del polmone.
Suoni fisici, si toccano,
tra vicinanza epidermica e distanza siderale.

Produrre un soffio d’aria per attivare il fuoco, un’intensità che circola.
Rotazione, equilibrio, una danza fuori controllo. Una trottola.

Intenso è ciò che mi porta a parlarti con fisicità,
i materiali del corpo che si animano di aria, spazio e fuoco.
I tre, attraverso la parola.

Lo vedi? Siamo una sola natura: nasciamo senza vista dal soffio
del vento, ci ritroviamo nello spazio attraversato dal suono, nei
versi delle mani, nel gesto che anima l’energia della gioia
e nel fuoco che ci travolge con un canto.

Produzione Versiliadanza, realizzato con il contributo del programma di residenze KATE di Tempo Reale e il bando Abitante del Centro Nazione di Produzione della danza Virgilio Sieni, co-prodotto da Murate Art District con il sostegno del Comune di Firenze, Associazione Mus.e e MAD Murate Art District.


Marta Bellu

Danzatrice e psicologa

Marta Bellu è danzatrice, psicologa e istruttrice di programmi Mindfulness based, ricercatrice del corpo e della mente. Inizia i suoi studi al Balletto di Toscana e approfondisce lo studio della danza contemporanea con diversi maestri e percorsi trasversali: si è dedicata allo studio di teatro, voce e performance in un percorso di Formazione Professionale in Coreografia Interdiscliplinare e frequentando la scuola di Teatro Sociale e Performing Arts. Dal 2014 si occupa di progetti di ricerca... artistica tra cui Iniziali e How to do Things with Words con cui vince il sostegno da ADAC Association of Dance and Contemporary Arts in Tuscany, un lavoro sul linguaggio che parte dal dialogo con la composizione musicale in continua trasformazione che prosegue in una ricerca che indaga la relazione tra pratiche contemplative, suono e linguaggio all’interno del progetto Where else?

Read More

Agnese Banti

sound designer and musician

Italian sound designer and musician based in Bologna (Italy), working with sound in music, audiovisuals, performances and installations. In 2018 she started collaborating with Tempo Reale, an esteemed center for musical research, production and education in Florence (Italy). In the same year she co-founded the Electronic Music Collective at the Conservatory of Music “G. B. Martini” in Bologna (Elettronica Collettiva Bologna~), where she also graduated with the /krəʊk/ project, a group of... sound installation created in partnership with the Department of Music Studies at the Ionian University of Corfù (Greece). Her work has been exhibited in Italy, Ireland, Greece, Portugal, the UK and the US. She is currently collaborating with the Italian composer Roberto Laneri on overtone singing projects. Agnese is always looking to add more spinning tops to her personal music instrument collection, with the goal to “play” them all.

soundcloud.com/agnesebanti

Read More